La Pazzaglia

 

 

Un territorio e i suoi paesaggi.

Un territorio e i suoi volti dalla valenza evocativa potentissima, capaci di trasmettere tutta la forza di una terra. È il 1990 quando la famiglia Verdecchia acquista Tenuta La Pazzaglia, in una terra nata per produrre vini e con l'azzardo proprio di chi è visionario.

Anni faticosi per recuperare una proprietà praticamente in stato di abbandono, fino a giungere alla nuova generazione e alla ferrea volontà di puntare sul territorio e sulle sue peculiarità: la tradizione produttiva e il Grechetto, da sempre vitigno autoctono per queste terre e diventato presto il fiore all'occhiello di questa azienda dinamica e lungimirante.


Un rispetto dell'ecosistema garantito da pratiche agronomiche votate al #biologico (seppur non certificato), in cui si alternano #sovesci e concimazioni organiche, trattamenti a base di rame e zolfo e controllo meccanico delle erbe infestanti. Questo l'humus che dà vita al Grechetto in purezza de La Pazzaglia, che ha puntualmente vinto tutte le precedenti edizioni di TusciAutoctona, nella sezione dei vini bianchi. Siamo orgogliosi di poterli avere nostri ospiti anche in questo 2022.


#Girodivino2022 #TusciAutoctona2022 #vinibiologici #tenutalapazzaglia #degustazioni #grechetto #capranica #organicwine #berebene #enjoy